lunedì, maggio 09, 2005

UIL: Il (sinistro) quadro e' completato

Concludiamo il ritratto della Triplice, con la Uil, 1.915.237 iscritti di cui circa 750.000 che non rientrano nella categoria "lavoratori attivi".
Per quanto riguarda il bilancio, la Uil preferisce non pubblicarlo (almeno sul web).
Da notare la pubblicita' del gruppo assicurativo Unipol sul sito Uil (www.uil.it), ignoro quali siano i rapporti tra Uil e Unipol.
E' curioso come i sindacati, che sono praticamente mega aziende con fatturati da Piazza Affari possano scegliere di NON rendere pubbliche le proprie entrate e uscite e di chiarire come spendono i soldi dei lavoratori.

Altra curiosita': le decine di migliaia di dipendenti di Cigiellecisleuil...sono iscritti a un sindacato? Mah...

Ecco l'elenco dei segretari nazionali della storia della Uil, stavolta i dati sono pochi e dei 5 leader che la Uil ha avuto finora, solo uno ha proseguito la carriera "partitica", cioe' Giorgio Benvenuto che e' attualmente capogruppo del settore finanze. Come di che partito? Ds, ovviamente! Escluso Viglianesi che e' morto, gli altri 3 hanno tuttora incarichi nell'area sindacale. Attendiamo fiduciosi la loro discesa in campo...

Italo Viglianesi 1953


E' ministro (area socialista) dei trasporti e dell'aviazione nei primi anni settanta nei Governi RumorIII e ColomboI

Raffaele Vanni 1971

Proveniente dal PRI, non ha proseguito la carriera politica, lavora ancor oggi all'interno della Uil



Giorgio Benvenuto 1976

Nel '93 segretario dello PSI, nel '96 eletto tra le file dei DS diventa capogruppo settore finanze.
(http://www.deputatids.it)


Pietro Larizza 1992


Il giugno 2000 (governo AmatoII) viene nominato presidente CNEL (Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro) carica che detiene tuttora.

Luigi Angeletti 2000

Attuale leader della Uil.

1 commento:

Anonimo ha detto...

vorrei conoscere lo stipendio di un direttore del sindacato

Condividi questo post con i tuoi amici!