mercoledì, giugno 21, 2006

Secondo Repubblica sono una blogstar

L'inizio dell'estate è un periodo particolarmente profiquo per marchette giornalistiche e per gli scoop inventati. E anche qui è lotta tra i 2 quotidiani italiani più autorevoli. Il Corriere giorni fa ha sfornato la sua perla. Repubblica ieri ha risposto alla grande.
Il fatto: due anonimi blogger di sinistra, fanno un bannerino per il No alla riforma Costituzionale, scrivono le loro ragioni su un blog e invitano altri blogger a fare lo stesso. Una delle innumerevoli blog-campagne che si vedono quotidianamente in rete.
Ma per Clotilde Veltri è una scoopissimo e via con l'articolo sulle nuove risorse che la rete offre alla politica e di come sia straordinaria questa mobilitazione del mondo blog contro la Riforma della Costituzione.
"In pochi giorni "Chi tifa Italia vota no" è stato travolto dai commenti. Duemila blogger si sono collegati al sito postando proposte, ragionando, schierandosi."
Travolto? Allora, intanto, caso mai, sono 2000 visitatori, che è diverso da 2000 blogger. E 2000 visitatori sono più o meno quelli che Daw fa in un pomeriggio (presumo) e senza il bisogno di marchette.
"Una vera community politica alla quale si partecipa dal basso, senza gerarchie, senza una linea imposta dai partiti, solo per il gusto di dire la propria su un argomento..."
Qualcuno le dica di Tocqueville, per piacere.
Ma ecco la marchetta più bella, sui creatori del blog:
"Valter Gallo, inventore del navigatissimo Penna Rossa e Sergio Ragone che cura il blog omonimo."
Certo, il navigatissimo Penna Rossa! E chi non lo conosce?
Per la cronaca, le statistiche dei visitatori di Penna Rossa sono qui. Prima della marchetta, si aggirava intorno ai 50 visitatori al giorno, 600 visitatori totali.
Quindi, date le mie statistiche, secondo Repubblica, io sono una vera e propria BlogStar!
Ed evidentemente Tocqueville può far concorrenza a Google.

Update: "marchetta"= (De Mauro) 1b estens., scherz., lavoro non particolarmente impegnativo che ci si accolla per compiacere qcn. o per ricavarne un minimo guadagno. Tanto per precisare ai sinistri che son venuti a protestare "non abbiamo pagato nessuno" che il pagamento non è condizione necessaria e il qcn. da compiacere non è necessariamente l'oggetto della marchetta.

22 commenti:

mastrota ha detto...

la cosa ridicolissima è l'uso di nikname fasulli: lacoccinella, silviacant, labattitura ed altri non esistono, li crea lui stesso (prova a cliccare su di loro)

ziosilvio ha detto...

la redazione è folta però?
ahahahahahha

non è che forse........................

Pennarossa ha detto...

Caro Atroce Pensiero,
innanzi tutti grazie per avere riservato gli insulti nel tuo di blog.
Come avrai notato qui cerchiamo di mantener un livello civile indipendentemente dagli schieramenti politici. Ma forse a destra siete abituati diversamente.
Non so cosa intendi per "marchette". L'intervista di Repubblica certo non l'abbiamo nè comprata nè ci siamo venduti.
Sui numeri e sulla notorietà non discuto. Tra l'altro a noi non interessano. Vorremmo concentrarci sulla qualità (sia nei post che cerchiamo di elaborare nel migliore dei modi, sia nei nostri visitatori che cerchiamo soprattutto come "portatori di idee").
Un'unica cosa mi sento di rivendicare: non mi pare che fino ad ora ci siano state campagne che vedano tanti blog mettere contemporaneamente lo stesso post.
Con affetto
Pennarossa

Kkarl ha detto...

Nickname fasulli? Tutti quei Nickname hanno un nome e cognome (diversi).
... Che pena!!!!!

Kkarl ha detto...

Dimenticavo: il fatto che molti di quei nomi "puntino" su Pennarossa è soltanto perchè si tratta di persone che non hanno un proprio Blog e che hanno "adottato" (chiedendocelo) il nostro.
... ma che perdo a fare il tempo qui?

sergio ha detto...

mi sa che il buon adinolfi ha ragione..

J.A. ha detto...

Io di insulti non ne vedo, forse ho sbagliato ad usare il termine "marchetta" che effettivamente fa pensare ad un compenso. Ovviamente, qui si ha la certezza che Repubblica non ha ricevuto un soldo da voi per la pubblicità ricevuta. Non vedo perchè dovete prendervela, il post è critico verso Repubblica, che scrive articoli ingigantendo delle iniziative che, pur essendo rispettabili, non sono obiettivamente degli "scoop". Personalmente, non ho nulla da dire contro la vostra iniziativa, sarebbe stupido criticarla quando qui si fa la stessa identica cosa (a sostegno del SI', ovviamente).

J.A. ha detto...

Sì, sì ha ragione Adinolfi, bloggare è "de sinistra"...soprattutto se hai qualche giornale che ti sponsorizza!

J.A. ha detto...

Dopo consultazione del dizionario (lo consiglio anche a voi sinistri prima di partire all'attacco) ritiro il mio "forse ho sbagliato". L'uso del termine "marchetta" è appropriatissimo.

Anonimo ha detto...

Forse come si dice a roma hai rosicato!!Facevi parte di quei 30 di Tocqueville che si sono riuniti e ci sono foto che testimoniano l'evento, poi non mi vorrei sbagliare ma le visite a daw da quando ha messo qualcuno in black list sono molto diminuite, comunque un consiglio democratico cercate di motivare il vostro elettorato che è molto presente sui blog ma molto assente nelle urne elettorali.
un saluto Galatea

Anonimo ha detto...

qualcuno gliela spiega a Galatea la differenza tra "tifoseria" ed "elettorato"?

Luca ha detto...

oh, non mi ero firmato, sono quello del commento sopra

Watergate ha detto...

certi articoli hanno proprio lo sprezzo del ridicolo dentro. Tu sei un genio comunque.

comunicator ha detto...

Che tristezza, per avere un po' di luce riflessa sei costretto a parlar male della creatività degli altri.
Sicuramente repubblica.it ha esagerato e loro sono stati bravi a "vendersi" bene le loro idee.
Datti da fare, cerca con creatività di promuovere quello in cui credi magari sul giornale.it o su altre testate a te vicine, forse avranno la stessa benevolenza accordata ai .. sinistri!!!

Pilux ha detto...

Che dire JA...
domenica tutti a votare SIIIII!!!!!
Non posso non apprezzare sempre di piu il tuo blog! Puntuale, determinato, pungente ed ironico al punto giusto in ogni post. E più sono le persone che ti circondano "offese e risentite" più mi convinco che hai colpito un'altra volta nel segno.
Adesso basta con i complimenti...

Pilux

PS--->Chi mi conosce sa perchè domenica tiferò per il NO!

J.A. ha detto...

@Galatea: purtroppo io non c'ero a Sestri con "quei 30", almeno fisicamente.
@Watergate: Troppo buono.
@Comunicator: Mi confondi con Adinolfi. Ribadisco che non ho parlato male della creatività degli altri, ho parlato male della pochezza di Repubblica che è il più grosso portale italiano d'informazione in tempo reale. Il sito del giornale è pietoso.

J.A. ha detto...

@Pilux: adesso che so che tifi per il No, sono molto più sollevato...

Anonimo ha detto...

Grazie a repubblica.it che ci ha fatto pubblicità; ma grazie anche a te che hai fatto altrettanto.

blog marchettaro

J.A. ha detto...

Non c'è di che...

Anonimo ha detto...

Certi blog senza la pubblicità dei sinistri di repubblica infatti non avrebbero neanche mezza visita... Visto che i contenuti sono interessanti..
Old_Glory

Anonimo ha detto...

Mi sembri un po' troppo arrabbiato, mon chèr....

Anonimo ha detto...

Very cool design! Useful information. Go on! Hillcrest golf course rebuilt bmw engines v12 2006 bmw 2 series http://www.kitchen-remodel-sinks.info/Humidifier-instructions-ultrasonic.html Best blowjob technique homeland intergrated security system Picks of meylssa ford Green door saunas Dvd player crack 2001 530i brochure bmw time share vacation Seeweed weight loss Wireless+mobile+headset

Condividi questo post con i tuoi amici!