venerdì, febbraio 16, 2007

Punti di vista

Le recenti indagini sul terrorismo rosso proseguono e svelano la presenza di inquietanti legami tra Cgil e Nuove Brigate Rosse. Attualmente sono 20 i sindacalisti indagati.
Il leader dell'organizzazione dichiara: "Saremo inflessibili, sapremo separare le mele marce, isolarle e cacciarle. Ma non accettiamo lezioni da nessuno, possiamo vantare una pluridecennale e gloriosa storia di lotte per la giustizia sociale e non permetteremo certo che qualche infiltrato possa infangare il nostro buon nome." Dopo aver ribadito ancora una volta di essere un prigioniero politico, il leader delle Br Alfredo D'Avanzo, viene poi accompagnato in cella.

1 commento:

John Dorian Gray ha detto...

Il volantino è firmato Gruppo 24 gennaio 1979, il giorno dell'omicidio del sindacalista Guido Rossa.
Provo schifo per il terrorismo, e quasi altrettanto per la sua strumentalizzazione.

Condividi questo post con i tuoi amici!