giovedì, luglio 19, 2007

Perle locali

Apprendo qui che l'incrocio del semaforo mona che ho descritto in questo post (e che ha registrato la risposta del Sindaco Scarpis) è stato teatro di un bruttissimo incidente. Un ragazzo su uno scooter percorreva la principale (solidale al fotografo di questa foto), quando si è visto tagliare la strada da un'auto proveniente da sinistra. Dopo aver fatto i miei migliori auguri di pronta guarigione al giovane collumbertese, desidero riproporre una domanda già posta a suo tempo: nel caso accada un incidente (come è successo) dove un mezzo non rispetta la precedenza (come è successo) e si scontra con un altro mezzo che non rispetta il semaforo (come forse è successo), chi ha ragione e chi torto?

Dal serio al faceto.
Altro pezzo tratto dal Gazzettino di Treviso a firma "A. Fed.". Il / la giornalista a chiusura di un pezzo scritto, diciamo così, un po' frettolosamente, ci regala un prezioso consiglio:
"Anche qui il consiglio: chi esce dia un giro di chiave, o tre, ma mai pari, perchè i giri pari si aprono come se non fossero stati dati."
Ora, io non so che diavolo di serrature abbia A. Fed. a casa sua, ma vi assicuro che in tutte le serrature che ho visto in vita mia, più giri di chiave si fanno e più lo stantuffo di ferro penetra nella carcassa.
Anche qui il consiglio: chi scrive sui giornali citi sempre le fonti. In questo caso, ad esempio, si sarebbe dovuto premettere "mio cugggino mi ha detto che...".

17 commenti:

Franz ha detto...

Mah, a meno che per vie legali qualcuno non riesca a dimostrare non tanto la 'monaggine' di quel semaforo, quanto la sua anormalita', credo che in caso di incidente tutto finirebbe come nella maggioranza degli altri incidenti: con il concorso di colpa. Ciao, Franz

ugofc81 ha detto...

Quando andavo a scuola guida dicevano che le prescrizioni stradali seguono la gerarchia vigile - semaforo - segnaletica verticale - segnaletica orizzontale.
In questo caso avrebbe torto il mezzo che non ha rispettato il semaforo.

J.A. ha detto...

Mah. Ad una prima lettura l'interpretazione di Ugo mi pareva coerente, però poi ho pensato che chi esce dalla strada laterale non ha mai la precedenza, non potrebbe passare nemmeno quando chi viaggia nella principale è fermo al rosso. E' qui che nasce il casino. Perchè la gerarchia che dici tu serve per giudicare quali siano i segnali prioritari, quelli che comandano. Se c'è un vigile ad un incrocio automaticamente il semaforo non conta più. Ma nel nostro caso è come se solo chi arriva da una determinata direzione deve dar retta al vigile, mentre per gli altri il vigile non c'è. Forse c'è proprio concorso di colpa, come dice Franz, perchè è come se accadesse un incidente tra un auto che passa con il rosso appena scattato ed un'altra che anticipa il verde.

BENNY ha detto...

non sei altro che un razzista,porco.................I NERI SI INCULANO LE VOSTRE FIGLIE E LE VOSTRE FIGLIE NE VANNO FIERE!..........MENTRE I PAPINI FANNO TANTO I RAZZISTI PREDICANDO E GIUDICANDO GLI ALTRI......GUARDATEVI PRIMA VOI CHE SIETE LA RAZZA + SCHIFOSA DELLA TERRA....LA PEGGIORE IN ASSOLUTO.......(mi riferisco ai nordisti come sto cazzone che ha scritto il blog ovviamente......io sono di torino.......)ciao FECCIA UMANA......

J.A. ha detto...

Clap, clap, clap.

Coast2Coast ha detto...

vedo che gli idioti non mancano nemmeno qui: c'è un Benny per ogni blog!! :)))

Concorso di colpa... decisamente. Nessun giudice di pace si prenderebbe la briga di valutare 'sto casino alla luce delle questioni di diritto e di fatto peculiari esistenti a quell'incrocio...

Interessante la storia delle mandate pari... Il caldo non risparmia i giornalisti di Treviso, vedo!!

ciao ciao

ugofc81 ha detto...

Grazie al tuo post ho capito una cosa che fino a ieri era per me un mistero.
Nel mio comune c'è un altro esemplare della specie dei semafori mona (Anche se un po' meno). È posto sulla strada principale in corrispondenza di un' intersezione con una laterale (la via che porta al cimitero, che è una strada chiusa con poche macchine in entrata ed ancor meno in uscita) che non ce l' ha, ma ha un accessorio che può aiutare ad evitare simili incidenti: un "semaforino" visibile a chi si immette o esce dalla laterale.
Da quel che mi sembra di aver capito il "semaforino" riproduce il colore del semaforo e quindi permette una determinazione nota a tutti della precedenza.

Napoletano ha detto...

SALVE leghisti razzisti insensibili pregiudizievoli chiusi mentalmente ottusi discendenti dai barbari,dopo questo breve e iniziale cappelletto che di dovere si doveva fare a gente come voi(mi riferisco a chi ha postato e non a tutto il nord ovviamente),vorrei portare alla luce del vostro cervello unidirezionale,un pò di punti cruciali che vi sfugguno in tali occasioni:
1)la maggior parte di voi "nordisti" discende da famiglie del sud(sicuro avete nonni o genitori calabresi pugliesi campani o siciliani etc....);
2)criticate il fatto che si rimpianga un ragazzo di 16anni morto nonostante avesse fatto una rapina....bhè quando muore un 16enne o comunque un giovane nero giallo verde marrone grigio o rosso che sia si chiude la bocca perchè è pur sempre morto un giovane ragazzo(e se poi un giorno quel ragazzo fosse diventato una persona importante,fosse emersa dal baratro in cui si trovava?);
3)voi del "nord"(dopo spiego le virgolette) dite che a napoli si ammazzano sempre....ogni volta che guardo un qualsiasi tg che esordisce :"UCCIDE 10 FIGLI LA MOGLIE 20 NIPOTI I GENITORI,I SUOCERI,I COGNATI E TUTTO IL VICINATO E POI SI TOGLIE LA VITA"(ERICA E OMAR,STRAGE DI ERBA,COGNE,IL PICCOLO TOMMY ETC ETC)!bhè guarda caso è sempre successo in una città del nord...quindi prima di guardare nel piatto degli altri guardate in quello vostro che può essere che faccia + schifo!
4)Da noi si ammazzano per la droga,prostituzione,racket ed è tutto verissimo(però si ammazzano tra camorristi,ed è raro che vengano coinvolte persone estranee).....da voi si ammazzano per un pianto di un bambino che disturbava il vicinato,o perchè la mammina non vi ha coprato l'ultimo jeans alla moda etc etc....
5)bhè siete anche ignoranti quando dite voi del sud ci fate pagare le tasse a noi del nord.....l'unità di italia l'avete mai studiata alle elementari?e se vi lamentate del fatto che pagate le tasse non tifate per l'italia,per gli azzurri che ci sono moltissimi napoletani che prima vivevano nella merda e che ora aiutano la gente del proprio quartiere a stare meglio(DI NATALE,CANNAVARO,FERRARA,MONTELLA,ETC ETC ETC ETC)
RAGAZZI VI SALUTO E FATE MENO I RAZZISTI CONTRO LA GENTE CHE PROBABILMENTE VI HA DATO I NATALI E CONTRO LA GENTE CHE SI FA IL CULO TANTO NELLE TERRE PER FARVI MANGIARE BENE E SALUTARE.........ALLA PROSSIMA
CHE BLOG DI PERDENTI E SFIGATI!!!!

ugofc81 ha detto...

Cazzarola, Joey, come fai ad attirarteli così?
Oggi magari cerco di fare una foto del semaforo mona busiaghese e te la mando per posta.

J.A. ha detto...

@Ugo: il semaforino c'è anche in questo caso, ma aumenta ancor di più la confusione: intanto è piccolissimo e si nota difficilmente. E poi, visto che un tale segnale non è contemplato nei libri di scuola guida, come lo devo interpretare? Se vedo il rosso, posso passare? Secondo me, no. Devo sempre e comunque dare la precedenza a chi è nella principale anche se ha il rosso. Anche perchè potrebbe riavere il verde da un momento all'altro.

@napoletano:
1. "(sicuro avete nonni o genitori calabresi pugliesi campani o siciliani etc....)". Per la cronaca io no. Sono salito con l'albero genealogico fino a metà del 1800 e ho trovato tutti antenati compresi fra Piave e Livenza. Anche se fosse poi, che c'entra? Se avessi un nonno napoletano dovrei provare qualche forma di riconoscenza verso la città di Napoli? Sempre per la cronaca: la mia ragazza è calabrese per metà.
2. Si chiude la bocca, appunto. Invece a Napoli si ha il vizio della sceneggiata. Il ragazzo che muore è sempre una povera vittima di qualcun altro. Nessuno qui ha gioito per la morte del giovane rapinatore. Risparmiateci però le madri che urlano disperate "era nu' bravo guaglione!".
3-4. Voi-noi. Voi-noi. Voi-noi.
5. Dopo i punti 3 e 4, vieni a parlarmi dell'unità d'Italia e del patriottismo della nazionale di calcio?

"LA GENTE CHE SI FA IL CULO TANTO NELLE TERRE PER FARVI MANGIARE BENE".

Hai ragione:
"Grazie Napoli. Grazie napoletani che mantenete noi ricconi del nordest."

Anonimo ha detto...

è questa la tua risposta??....mi aspettavo di meglio;a napoli non è che si ha il vizio della sceneggiata perchè anche la madre di bin laden se vedesse il figlio morto farebbe una "sceneggiata" come quelle napoletane....come si dice da noi i figli so piezz e core e quindi una madre ha tutte le ragioni del mondo di urlare sbraidare e dire che il proprio figlio morto è meglio di qualunque persona sulla terra....forse voi del "nord-est" siete un pò troppo freddi di cuore e di animo per capire certe cose;poi anche se hai tutta la tua famiglia del sud io non ho mai detto che ne dovresti avere riconoscenza,però cazzo non sputare sulle tue origini e sulla cultura e la tradizione di un tuo familiare!Voi-Noi,Voi-Noi,Voi-Noi.....cazzo vuol dire??ma sai argomentare?SI ti parlo di patriottisimo a te che sei di Conegliano,dove ci sono molti leghisti che sputano e storpiano l'inno italiano,e purtroppo nessuno in italia ha il coraggio di denunciare una cosa del genere xkè sai che il vilipendio.........
infine voi dite NAPOLI COSì NAPOLI LA NAPOLI QUA NAPOLI COSì ma avete mai visto che ogni grande città del mondo(MILANO,ROMA,NEW YORK,LONDRA,BARCELLONA,LOS ANGELES ETC ETC)ha i suoi problemi e i suoi lati positivi da cui le città + piccole e provinciali non fanno altro che imparare?sai che la campania è da tre anni la regione che SPENDE MEGLIO I SOLDI INVIATI DALLO STATO??e non lo dico io ma le statistiche ISTAT...purtroppo siamo tanti e se in un paesino di montagna o di periferia come il tuo sperso da tutto e da tutti lontano da ogni forma di civiltà e di progresso sociale e mentale ci sono un migliao di abitanti e ci sono in tutto 2 problemi figurati per una città come napoli che ha + di un milione di abitanti quanti problemi ha!I TUOI SONO DISCORSI PROVINCIALI IN CUI SI EVINCE CHE NON SI E' MAI VISSUTI NEL MONDO VERO E SOLO IN UNA REALTA' OVATTATA E CHIUSA COSì COME SONO I PAESOTTINI DI PERIFERIA!
ah per i tuoi amici vorrei dire:cazzo ma sapete dire solo ste quattro cazzate?non sapete formulare una risposta di senso compiuto?un minimo di spirito critico maturo......e diamine sapete solo sparlare senza il diretto interessato....siete proprio come berlusca e prodi,vanno alle trasmissioni televisive senza avere alcuna persona che potrebbe contraddirli!.......mah.....sarà il nord-est

Anonimo ha detto...

ops ho dimenticato di inserire il nome.....SONO NAPOLETANO......

J.A. ha detto...

forse voi del "nord-est" siete un pò troppo freddi di cuore e di animo per capire certe cose
E per fortuna che siamo freddi! Altrimenti dopo questa sparata ti avrei mandato a fanculo già un bel po' di volte.

La madre del morto ha tutto il diritto di disperarsi come meglio crede. Beatificare il figlio delinquente, criminalizzando automaticamente tutto il resto del mondo è un atteggiamento vittimistico che, se Sua Vesuvietà permette, detesto. Atteggiamento che, per carità, si trova anche in talune famiglie nel resto d'Italia, specialmente di una certa sponda politica che è molto propensa al vittimismo, vedi i Sig.ri Giuliani. A Napoli però ogni famiglia ha questo atteggiamento.

sai che la campania è da tre anni la regione che SPENDE MEGLIO I SOLDI INVIATI DALLO STATO??e non lo dico io ma le statistiche ISTAT...
Ma davvero? Quante cose si imparano nella vita!
Evidentemente in Italia c'è chi è bravo a spendere e consumare e chi invece è bravo a produrre.

napoletano ha detto...

Mi rammarica il fatto che con te non si possa intavolare una discussione perchè non fai altro che fraintendere e travisare le mie parole....quando ho detto il fatto della campania che spende meglio i soldi volevo intendere non di certo lo sperpero bensì la gestione delle risorse economiche,spese comunali oculate e mirate a uno sviluppo del territorio campano....il problema dell'immondizzia sarà risolto a breve,fin quando non costruiranno l'inceneritore ad Acerra(che è in fase avanzata di costruzione);da quel momento tutto si risolverà!inoltre io continuo a ribadire che le famiglie in genere dinanzi a un grave lutto dicono e fanno cose che possono apparire impensabili per le persone non coinvolte emotivamente nella situazione!poi con il passare degli anni,la madre o il padre che sia si farà un piccolo esame di coscienza e capirà che la morte se l'è cercata il figlio!questo è ovvio,ma a freddo dopo un giorno dall'omicidio non puoi pretendere che un genitore durante il funerale del medisimo dica:SI MIO FIGLIO HA SBAGLIATO MERITAVA DI MORIRE ERA UN DELINQUENTE ETC ETC .....è impensabile,non è umano è al di fuori di una concezione umanistica generale non solo del sud!e non è una cosa solo dei Napoletani.....ogni mondo è paese nun to scurdà!

Anonimo ha detto...

http://www.ilquindicinale.it/news/scheda.php?id=3353

Anonimo ha detto...

Questo link cosa vuole significare?
Il degrado di quella piazzola è stato causato non dalla gente ma dagli operatori ecologici!
Noi ci muoviamo subito non apena c'è qualcosa che non va, in questo caso siamo andati dall'avvocato.
Voi che fate??
Pianti e grida..

APPLAUSI!


Ah! Ultima cosa.. sapete voi, per caso, cosa sia la "raccolta differenziata"???

Bah....

Anonimo ha detto...

scusate se mi intrometto nella discussione. sono ank'io un napoletano e ti dico caro mio anonimo ke conosciamo benissimo cosa significhi la raccolta differenziata. peccato ke ci siano troppi imprenditori "nn del sud" ke vengono da noi promettendo miracoli ke fanno credere alle xsone ke sia la cosa giusta.e si aggiudicano i progetti nn x risolvere al meglio il prblema ma x mangiare soldi.ti faccio presente degli inceneritori ke ci sono al nord.come quello di brescia ke riceve il premio presso la columbia university x il migliore inceneritore d'europa.il migliore inceneritore d'europa...ti rendi conto!?!e da ki lo riceve il premio??secondo te è stato reso pubblico?da una società ke si kiama martin ke è il costruttore dell'inceneritore.veniamo bombardati da notizie vere x metà ke sono peggio di una bugia.sai ke siamo giudicati come il paese semi-libero x libertà di stampa???e allora spiegami come fai ad avere una visione diversa di napoli se nn sai cosa c'è veramente in una città come questa....parlate parlate....dite ke siamo un popolo di delinquenti e ke cmq anke le xsone x bene tendono a delinquere.ma mi pare ke la città di napoli è intasata sin dalle sette del mattino di traffico,posteggi ke nn si trovano e ki lo trova lo paga a caro prezzo xkè deve trovarsi in orario x il proprio lavoro.gli impreditori n vogliono venire a investire da noi x ceare posti di lavoro xkè affermano ke siamo delinquenti,se poi voi delinquenti definite quelle xsone ke dovete mettere a posto cn la legge e dargli mille euro mensili xkè sennò nn riuscirebbe a vivere,e quindi si decide di trasferire le proprie aziende in india e in sd africa dove ci sono anke li delinquenti ma il pakketto completo ti viene a fare max 300 euro. la nostra città è l'unica ke se vuoi anke mangiare un semplice piatto di pasta in un ristorante anke alle tre di notte trovi qualcuno ke ti fa accomadare...mentre "nell'italia ke conta" se entri alle due di pomeriggio in un ristorante te ne cacciano a calci nel culo.dimmi una cosa sei una xsona ke giudica le cose osservandole da vicino o x sentito dire???no xkè da semplice vent'enne ho girato molto e soprattutto x il nord e sai com'è, le cose ke vuoi sapere te le elenco subito cn tutti i dettagli ke ti servono xkè li ho vissuti sulla mia pelle e visti cn i miei okki!!!!e nn stò qui a giudicare voi noi ne altri.a un napoletano è normale ke bruci se legge vede e sente cose ke infangano il nome della propria città.hai mai sentito amore x la città e x la popolazione di cui fai parte????se nn hai mai provato niente del genere....nn puoi proprio azzardarti a dire neanke una parola.conosci la canzone popolare di pulcinella??è famosissima nel mondo anke un idiota la conosce e se proprio tu nn la conosci oddio nn saprei definirti.cmq in quella canzone c'è un pezzo ke dice:"mi dispiace solamente ke l'orgoglio di questa gente viene mortificato ogni giorno x una manica di fetenti".(nn te l'ho scritta in napoletano xkè oddio forse nn arrivi ad apprezzare un dialetto qualsiasi,cn un sorriso x l'allegria ke emana).questo comunque è il sunto del mio discorso.se sei talmente intelligente e superiore come ti ritieni penso e spero ke ci arrivi.

un'ultima cosa...se proprio nn ci volete "dare una mano" (proprio xkè affermi ke voi da lissù ci sostenete)....nn parlate piu di noi.lasciateci vivere la nostra realtà e la nostra sofferenza senza infierire su di noi brava gente ke veniamo conosciuti nel mondo in parte anke x la merda ke abbiamo nelle nostre strade.e stai certo ke se senti dire ke noi kiediamo sempre aiuto e sostegno come dei "disperati",sappi ke è il modo piu sbagliato di interpretare i sonvenzionamenti ke ci vengono fatti.xkè sta sicuro le tasse le paghiamo anke noi da qui.i soldi dalla tasca vengono cacciati anke da qui dalla gente onesta.la malavita nn esiste solo qui.ne avete buone quantità anke voi dove poi esce fuori la maggiore consumazione di cocaina......guarda nn voglio dire piu nulla xkè nn voglio puntare il dito su nessuno.ognuno ha i suoi guai.e ke si vedesse i suoi.siamo intesi????

domenico da napoli

Condividi questo post con i tuoi amici!