giovedì, agosto 23, 2007

Ancora 5 giorni per i parassiti. Poi per noi stessi.


Uno studio della Bce del 26 aprile scorso ha stimato che la pressione fiscale complessiva per un lavoratore dipendente tipo italiano sia del 65,8%. Sono incluse tutte le forme di tassazione: dirette e indirette.
Perchè ne parlo proprio adesso? Perchè si dà il caso che 65,8 sta a 100 come 240 sta a 365. E martedì 28 agosto, fra 5 giorni, saranno passati esattamente 240 giorni dall'inizio del 2007.
Capito, caro lavoratore dipendente? Tu che credevi di aver lavorato così tanto da esserti meritato le ferie estive, sappi che dal primo gennaio fino a martedì prossimo, tu hai lavorato esclusivamente per mantenere gli apparati statali. I servizi pubblici dicono alcuni. Il baraccone dico io. Da martedì - il tuo Tax freedom day - in poi, in quei 4 mesi rimanenti, quello che guadagni potrai finalmente tenertelo e usarlo per soddisfare i tuoi bisogni. C'è da esultare?
Ovviamente per i lavoratori autonomi le cose vanno molto peggio, ma non mi sembra il caso di infierire. Ci pensa già Hans Uomotalpa e la sua allegra brigata di tassassini che non trova di meglio da fare che proporre un nuovo aumento di tasse. Armonizzazione dicono. Spremitura la chiamo io. A sentire Ferrero pare che innalzare il prelievo fiscale sia di per sè qualcosa di cui andare orgogliosi, indipendentemente dall'utilizzo che si vuole fare di quei soldi. Ma, a parte questo, fatemi capire, per Armonizzazione s'intende innalzare del 7,5% le tasse sui dividendi che le aziende distribuiscono agli azionisti, tanto per fare un esempio, ma in compenso abbassare del 7,5% le tasse sugli interessi maturati in conto corrente? Sarebbe questo uno scambio armonico? Perchè se è così conosco un ristoratore che potrebbe essere un campione di armonizzazioni: ad un cliente che gli ha fatto notare come i prezzi delle sue pietanze fossero aumentate del 30% nel giro di un anno, ha prontamente risposto che non si era accorto di come il coperto nello stesso periodo fosse addirittura dimezzato!

7 commenti:

D.O. ha detto...

Ferrero è un criminale. Fa parte di quelli che non si vergognano neppure perché +tasse è uguale a +giustizia sociale.
Siamo in un paese bolscevico e poi si prende in giro chi dice che in Italia comandano i comunisti. 65,8% e verso l'infinito. Cazzo, cazzo, cazzo.

malatempor@ ha detto...

eppure c'è il boom del gettito, Prodi già lo rivendica come merito del suo governo, anzi del suo "serio" governo, perchè ormai se in una frase non ci metti almeno un serio, seria o un seriamente, non si è credibili.
Gli italioti pagano anche di più, nessuna rivoluzione fiscale in corso, afferma il lenzuolaro Bassanini.
Quindi spremili sempre di più e dagli sempre meno, perchè come al solito si lamenteranno ma, come sempre pagheranno ed alla fine ci rivoteranno.
Ma vuoi vedere che sotto, sotto hanno ragione loro?

malatempor@ ha detto...

Il lenzuolaro del mio reply è Bassani e non Bassanini...lapsus estivo :P

J.A. ha detto...

bersani...forse?

malatempor@ ha detto...

già,quando la pezza è peggio del buco :p
Penso, spero sia per il caldo e, forse, per l'incazzatura...

John Dorian Gray ha detto...

Ma l'Oliviero Award di Agosto?

J.A. ha detto...

arrivato con un po' di ritardo...ero in ferie

Condividi questo post con i tuoi amici!