mercoledì, ottobre 10, 2007

Vademecum per le primarie del PD

Domenica si vota per le primarie del Partito Democratico.
Un bel chissenefrega ci starebbe bene, ma i media italiani pare abbiano deciso che questo è l'evento dell'anno. Se quindi volete poter dire anche voi "io c'ero", ma non avete la benchè minima idea di chi, cosa e perchè si voti, ecco una breve guida che fa al caso vostro.
Dopo un'attenta analisi dei candidati, dopo una scrupolosa ricerca nei loro siti internet e dopo ore ed ore di trasmissioni di "approfondimento" quali Primo Piano di RaiTre, Matrix di Canale 5, Porta a Porta di RaiUno, Cantiere Democratico di La7 e 10 minuti con MediaShopping di Italia1, ora ho un'ottima conoscenza di tutte le caratteristiche di ogni candidato e sono ben felice di illustrarvi le differenze programmatiche, le sfumature ideologiche e le diverse modalità di lavoro che vi faranno optare per un candidato piuttosto che per un altro. Allora, riassumendo, potete votare:
Mario Adinolfi perchè è un blogger;
Rosy Bindi perchè è una donna;
Enrico Letta perchè è un "giovane";
o Pier Giorgio Gawronski perchè è un vostro parente (per questo qui prendere i voti dei cugini di primo grado è già un successo).
Incomprensibile la mancanza delle candidature di Idris perchè è negro, Solange perchè è gay e Toto Cutugno perchè arriva sempre secondo a Sanremo.
Ricordatevi però, che comunque voi votiate, tanto stravincerà Walter Veltroni. Che non è proprio niente. E se anche lo fosse, fra 30 anni vi direbbe che non lo è mai stato davvero.

13 commenti:

Orso von Hobantal ha detto...

ahah... azzeccato in pieno! Comunque io avrei virgolettato anche "donna" riferito a Rosy Bindi.

Jinzo ha detto...

Io voto Idris! Per le quote negre in ogni ambito della società.

Peccato che non si è potuto candidare Pannella, altrimenti sarebbe stato opportuno fare una campagna da destra per votarlo alle primarie del PD, con conseguente scomparsa del cosiddetto centro sinistra (in caso di vittoria).

www.italianlibertarians.splinder.com

J.A. ha detto...

Quelle virgolette mi hanno tentato, poi ripensando al post di Beauty Bindi ho mollato il colpo..

Io l'euro al Pd per votare Pannella, non gliel'avrei dato...ma effettivamente sarebbe stato uno spettacolo, me lo immagino legato con le catene a qualche seggio mettere in atto il suo "cortocircuito alimentare" preferito.

Orso von Hobantal ha detto...

Però devo costatare che, con la sola eccezione della Bindi, sono tutti meglio di Uolter (perfino Adinolfi). Sempre il peggio vanno a scegliere :D

monta ha detto...

Che dire... asciutto, conciso, e con la giusta nota speziata alla fine: atroce è migliore dei migliori wiskey irlandesi. :)

malatempor@ ha detto...

Finché televisioni o giornali "privati" fanno il tifo e pubblicità per il nascente "nuovo" partito mi va benissimo, quando è la RAI a farlo molto meno.
Non vedo perchè chi paga un canone debba finanziare questo battage mediatico a favore del PD.
Ogni giorno sul TG1, per una ragione o per l'altra, c'è la finestra informativa sul PD, su Veltroni la Bindy e Letta, che di buono a solo lo zio.
Immagino la chiamino informazione...
La cosa più avvilente è che in tutto questo non ci sia stata una sola voce nel centro Dx che lo abbia fatto notare.
E questa la dice lunga sugli oppositori di questo moribondo Governo che ogni giorno deve cadere ma sta sempre lì.
Forse pensano sia più che sufficiente ripere un giorno si e l'altro anche al voto, al voto
Bah...

PS
occhio al nulla Veltroni, perchè di questo passo, sondaggi o meno, rischiamo di trovarcelo al potere ;)

malatempor@ ha detto...

Edit:
che di buono "ha" solo lo zio.

orrore ortografico :p

Luigi ha detto...

scoperto assolutamente x caso il tuo blog, mi piace! Gigi

Luigi ha detto...

ps: http://nordkapp.splinder.com

EmSì ha detto...

Mancano anche le candidature di:

Magdi Allan perchè mussulmano liberale

Montalcini perchè ebrea

Muccino perchè regista

Lippi perchè campione del mondo

Sircana perchè trombeur de trans

malatempor@ ha detto...

Possibile glielo abbiano anche chiesto ma, dubito che tolti Sircana e la Montalcini(ormai mummificata in quel del Senato), gli altri avrebbero accettato di prestarsi alla farsa di queste primarie.
La Bindi, alla quale metterei volentieri un burqa di piombo (fuso), parla solo ora di possibili brogli prendendoci allegramente tutti per il sedere.
Come se non sapesse benissimo, avendolo accettato, che era tutto già deciso.
E questi sarebbero i futuri leaders d'Italia...

J.A. ha detto...

Gigi, non sarai uno dei tanti che è capitato sul mio blog cercando "mona" su google? ;)

malatempor@ ha detto...

Cacchio ha vinto Walter, sono basito dalla sorpresa.
E chi se lo aspettava!
L'imitazione che fa Crozza di Veltroni e del Partito MaAnchista italiano è fenomenale.
...ma anche no.

Condividi questo post con i tuoi amici!