giovedì, gennaio 10, 2008

Pillole antistato

"Mado..che palle 'sto Atroce col suo capitalismo che risolve tutto e lo stato che fa solo zozzerie!"
C'avete ragione. Cercherò allora di essere molto breve limitandomi a tre "segnalazioni". Commenti e morale della favola ve li risparmio, tanto l'antifona la conoscete.

1. Stato etico e capitalismo immorale?
Nonno Hilton, ha manifestato l'intenzione di donare il 97% del suo patrimonio ad un ente di beneficienza. Allo stuolo di eredi le briciole. Intendiamoci: briciole preziosissime. Ma briciole.
In Italia, per legge, vige l'equa distribuzione dell'eredità. Agli eredi legittimi (sarebbe meglio dire "legali") spetta almeno il 50% del gruzzolo. Siano essi degli zucconi, dei depravati o dei buoni a nulla, metà del malloppo non gliela toglie nessuno. Nessuno eccetto lo stato, ovviamente, che per svolgere questo "servizio" si trattiene una "piccola" tassa di successione.

2. Perchè non si fanno le zucchine loro?
# Fruttivendoli d'Italia! Sì, ce l'ho proprio con voi, luridi infami che in inverno speculate sul prezzo delle zucchine con la scusa del "fuori stagione" privando i poveri pensionati della loro verdurina, voi che coi rialzi vi siete fatti la villa all'Argentario. Maledetti. Ho una notizia per voi: il vostro sporco gioco è terminato. E' arrivato Mr. Prezzi, il castigatore dei taroccacartellini. Crudeli rincari: addio!.
# Il canone Rai per i privati quest'anno è di 106 euro. 2 in più dell'anno scorso. +6,40 euro in due anni. Volendo si può dire che in un anno e mezzo di governo Prodi, il canone Rai ha avuto un'incremento del 6,42%. Per i privati. I dati storici sugli "abbonamenti speciali" non ce li ho, ma c'è un dato che mi diverte particolarmente: i Mega Hotel pagano 6323,49 euro di canone rai per il 2008.
# Ieri Gigi Moncalvo si è dimesso dalla Rai in protesta contro il ridimensionamento del suo programma "Confronti" che doveva lasciare spazio ad un programma "protetto". Secondo Moncalvo il problema di "Confronti" era costare troppo poco (su 8000 euro a puntata, vai male a far la "cresta"...)

3. Nel Vesuvio, no?
Napoli è sommersa dalle "scoaze". Personalmente non ho nulla da aggiungere rispetto a ciò che già sostenevo oltre un anno fa. Ma il post del Boaro "Ehi, ma questa non è la polenta che avevo ordinato!" va assolutamente linkato, perchè oltre a descrivere la tipica situazione di irresponsabilità statalista, rivela anche la grandissima bufala del microscopio elettronico per cui BeppeGrillo organizzò una delle più celebri raccolte fondi del suo blog.

2 commenti:

Orso von Hobantal ha detto...

L'altro giorno (come direbbe Balasso) cercavo disperato un termine vènetico per indicare 'a munnezz@. Ho ripiegato sul francesismo rumenta perché mi ero dimenticato di quello da te suggerito (qua pronunciato squasse, ma che con grafia corretta si dovrebbe scrivere scoaxe).
Corro a cambiare il titolo.

J.A. ha detto...

Che fai Boaro, i finnici ti fanno dimenticare il dialetto? Io dell'ortografia veneta non ci ho mai capito un tubo! Com'è che in questo caso la x sta per doppia s, mentre in xe (=è) sta per la s sonora? E poi qui in Sinistra Piave il dialetto è un misto tra il trevigiano e il bellunese: i "xe" diventano "le" e tante "s" diventano "z" (o forse bisognerebbe dire "th") come in thuchét (=zucchina).

Condividi questo post con i tuoi amici!