lunedì, febbraio 18, 2008

Abbassare i toni

Eccomi qua. Purtroppo - per fortuna, questo è un periodo molto intenso per me (da segnalare che tra le tante cose trovo il tempo di lavorare qui) e come avete visto ho dovuto trascurare un po' il blog. Poco male visto che in Italia pare non succeda nulla di realmente nuovo. Il governo è caduto, embè? Le fabbriche si sono fermate? E' forse sparito il cibo dagli scaffali del supermarket? I distributori hanno finito la benzina? Niente di tutto questo. Semplicemente i burocrati hanno smesso di legiferare su qualsiasi idiozia. Da che mondo è mondo, il benessere aumenta nonostante l'azione della politica e non grazie alla politica. Non tutto il male vien per nuocere, quindi.
Finalmente Bersani non potrà più dire alle compagnie telefoniche che tariffe devono applicare ai loro clienti e si sta già preparando per le riprese delle nuove puntate di Dharma e Greg, la serie televisiva americana in cui l'ex Ministro per lo sviluppo (sic!) economico - come è noto - interpreta "Larry", il padre fricchettone della protagonista (foto).



Francesco Rutelli, reduce dall'impresa di Italia.it, il sito internet istituzionale che da solo si è ciucciato svariati milioni di euro (le stime vanno dai 6 ai 36 M€ e per questo Er Cicoria s'è pure vantato di non averli mica spesi tutti i 45 Milioni di euro stanziati....), dicevo, Rutelli, quello del Partito nuovo di gente nuova che guarda solo al nuovo (massimo-massimo all'usato garantito), che farà dopo la sua esperienza da Vice Premier? Si candiderà Sindaco di Roma. Esattamente come 15 anni fa.
Nel frattempo, sull'altra sponda, la Lega Nord chiama a raccolta i suoi militanti per difendere il glorioso scalo padano di Malpensa dal possibile ridimensionamento che subirebbe se Alitalia fosse venduta ad AirFrance. Immancabile la costola sindacale: il Sin.Pa., che sta per "Sindacato Padano", e non per "Sinistri Parassiti" come si potrebbe immaginare.

Intanto, il nostro amato Presidente della Repubblica, inaugura la campagna elettorale lanciando l'immancabile appello ad "abbassare i toni". Questa volta i lavoratori non potranno dire di non essere stati avvertiti: abbassate quindi i vostri toni, piegatevi leggermente in avanti e attendete l'operato del nuovo governo...

1 commento:

NauSicaa ha detto...

è verooo, è proprio lui, larry Finkelstein! :-D

Condividi questo post con i tuoi amici!