martedì, marzo 11, 2008

Piuttosto che dire castronerie...

No-se-ghen-pol-pì. Sfogo personale. Non se ne può più di tutta questa gente che usa a sproposito il termine "piuttosto" come sinonimo di "oppure/anche" per sentirsi più erudita.
Messaggio a tutti quelli che amano costruire frasi del tipo "il nostro impegno è rivolto alla produzione di banane, piuttosto che pere, piuttosto che mele...": TIRATEVELA DI MENO E APRITE UN DIZIONARIO. Gli scettici possono consultare il DeMauro Online per scoprire che al lemma vengono attribuiti ben 5 significati, ma nessuno corrisponde all'uso suddetto. Quindi, se al ristorante dite al cameriere che tra l'ampia scelta di pietanze a disposizione siete orientati ad ordinare una pasta piuttosto che una bistecca, questi vi porterà la pasta, ma non la bistecca.
Sarebbe ora curioso scoprire chi è stato il primo a innescare la moda del piuttosto, dato che prima di cinque o sei anni fa i piuttosto erano tutti al posto giusto. Avete qualche idea?

7 commenti:

poastro ha detto...

Io sentenzierei il post con un detto:

"Pitost de gnent le meio pitost"

Tradotto:

"Piuttosto di nulla é meglio piuttosto"

J.A. ha detto...

...no, in 'sto caso forse le propio mejo "gnent"!

Enrico ha detto...

Qui fanno qualche ipotesi... ;)

http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3930&ctg_id=44

J.A. ha detto...

Grazie del link, Enrico! Loro trovano tracce delle degenerazione dei piuttosto fin dal 2001!

Anonimo ha detto...

...e quella del comunque?
"sono una persona che comunque si trova spesso in situazioni comunque non facili, anche se comunque è importante comunque mantenere comunque il controllo"

no ghem podem pu gnanca noi!!

Paolo

Matthias ha detto...

Dannatamente vero! Per quanto mi riguarda la prima volta che ho sentito questo uso del "piuttosto" risale a due anni fa: Docente di Economia e gestione delle Imprese, lo usava più o meno due tre volte a lezione. Insopportabile

Keper ha detto...

Sarebbe meglio che correggessi il post, come lo hai scritto non ne capivo il senso. Poi leggendo attentamente l'articolo dell'accademia della crusca ho capito cosa intendevi.
Basta che evidenzi la parola "piuttosto che" e si capisce meglio.

Comunque sono d'accordo comunque ;-)

Condividi questo post con i tuoi amici!