martedì, giugno 10, 2008

Dilemma algebrico-calcistico

Ieri sera ho visto la partita dell'Italia e da spettatore-tifoso dico che preferisco una sconfitta per 3-0 che un palloso 0-0. Ma non voglio certo mettermi a commentare le partite di calcio sul blog, questo post è per mettere alla prova le vostre capacità logico-matematiche:

nell'attuale situazione del girone dell'Italia (1° turno: Olanda-Italia 3-0, Romania-Francia 0-0), considerando che passeranno le prime due squadre classificate e che a parità di punteggio si valuterà nell'ordine: scontro diretto, differenza gol, gol fatti; quanti punti dovrà fare -almeno- l'Italia per avere una chanche di qualificarsi al turno successivo? (o, se preferite, qual è il punteggio massimo per cui l'Italia è matematicamente esclusa?).


Per i più pigri, la risposta nei prossimi giorni...

8 commenti:

Astrolabio ha detto...

mi sa che bastano due punti, a condizione che l'olanda faccia il culo a tutte.

J.A. ha detto...

Sì...ma...

Musik ha detto...

Bastano due punti a condizione che l'Olanda vinca le due partite successive e gli insacchi più di 3 gol a Francia o Romania. Comunque, siccome a parità di punti e di scontro diretto, conta la differenza reti, siamo nella merda.

J.A. ha detto...

D'accordo, con 2 punti le chance di qualificarsi ci sono, seppur infinitesime...ma...

Jinzo ha detto...

6 punti.

J.A. ha detto...

...sì, spero intendessi "realmente" e non dal punto di vista matematico, Jinzo...

Jinzo ha detto...

6 punti è pura matematica: riduce l'incertezza agendo sulla deviazione standard. Ma cosa ne volete sapere. :-DDDD

Anonimo ha detto...

Hello, as you may already found I'm new here.
I will be happy to receive any assistance at the beginning.
Thanks in advance and good luck! :)

Condividi questo post con i tuoi amici!