lunedì, dicembre 07, 2009

Stime autorevoli

L'inevitabile quanto ridicola pantomima della guerra delle cifre di cui avevo già parlato in passato, si è manifestata anche questa volta in occasione del No B-Day.
A mio insindacabile giudizio il premio "Sparata d'oro" se lo aggiudica il Corriere.it che in questo articolo riesce a riportare la notizia di un "NO B-Day" di Sydney in cui "Cento-centocinquanta persone si sono riunite al grido di 'Berlusconi go". L'autorevole Corriere si premura anche di corredare l'articolo di una vasta collezione di fotografie all around the world. Peccato manchino proprio quelle australiane....che però troviamo sul sito di Repubblica. 4 gatti. Di numero. A sorpresa, Berlusconi solidarizza con lo sparuto gruppo di manifestanti e dichiara: "Dove due o tre sono uniti nel mio nome, io sarà con loro."

4 commenti:

ugofc81 ha detto...

Perdindirindina, che fine ha fatto l'autorevole Premio Oliviero?

iake ha detto...

Io c'ero e ne ho contati più di quattro. Le foto di Repubblica sono state fatte durante i preparativi, quando la gente doveva ancora arrivare (di fatto hanno fotografato solo gli organizzatori). Magari non saranno stati 150 ma mi sa che il numero si è avvicinato a 100. Scusa l'intrusione

J.A. ha detto...

L'intrusione è più che benvenuta. Anzi se hai qualche foto, ti invito pure a linkarla qui. Premesso che comunque, un No-B day a Sidney avrebbe tutte le attenuanti a faticare a radunare un cospicuo numero di persone, mi sembrava solo molto anomalo che non venisse pubblicata nemmeno una foto di questo evento nel momento di suo massimo "splendore" nè da Repubblica, nè dal Corriere, unitamente al fatto che riportare un numero di 100-150 è già di per se sospetto (non sembra così difficile distinguere 100 da 150 persone...). Insomma, visto il vizietto dei nostri giornalisti ha tutte le caratteristiche per essere una bufala.

J.A. ha detto...

@Ugo: le robe o se le fa ben o se 'e fa manco de farle...

Condividi questo post con i tuoi amici!