martedì, marzo 16, 2010

Se vi danno l'Ig-Nobel almeno citatemi

Propongo ai laureandi in facoltà socio-psicologiche lo sviluppo della seguente tesi di laurea. Metto a disposizione vasto archivio statistico.

Analisi sociologica-religiosa e possibili implicazioni scaramantiche del fenomeno per cui, pur essendo pienamente a conoscenza che sarà l'ultima pastina a rimanere nel vassoio e che in mancanza di altro verrà consumata solo durante la colazione del giorno successivo, il cliente della pasticceria pretenderà sempre e comunque la presenza della "Sfogliatina" nel suddetto vassoio.

3 commenti:

astrolabio ha detto...

a me quella in foto con la cremina piace, benchè effettivamente ci si adi meglio, ma anche di peggio, tipo frappe e castagnole.

LuCa ha detto...

Semplice!
Sono le migliori e se la mangi la mattina da solo ti puoi sbattere le balle del fatto che ti sei sporcato il naso con lo zucchero a velo...

J.A. ha detto...

@astro: frappe e castagnole solitamente, da noi, si mangiano solo a carnevale e non stanno nel vassoio delle pastine. Non è che la sfogliatina sia cattiva, ma per un motivo o per l'altro rimane sempre per ultima eppure tutti continuano ad ordinarla.

@LuCa: Se la tua teoria fosse esatta, la mattina seguente dovrei osservare una corsa all'accaparramento nelle famiglie numerose. Da verificare.

Condividi questo post con i tuoi amici!