lunedì, dicembre 20, 2010

Quel che è giusto è giusto

Com'è noto e com'era nelle previsioni l'Inter si è aggiudicata il mondiale per club.
I commenti ironici sulla pochezza dell'avversario, i poveri congolesi del Mazembe, sono stati molti da parte degli anti-interisti (come il sottoscritto) ed erano volti a sminuire l'importanza della competizione. Onestà intellettuale però mi impone di essere obiettivo e razionale: non può essere certo colpa dell'Inter se in finale ha incontrato una squadra di desperados. Anche perchè quella squadra di desperados aveva precedentemente eliminato la predestinata concorrente sudamericana. Sono le vittorie che fanno la Storia, il resto sono dettagli.
E allora, al capitolo "Trofei Intercontinentali", 
affianco a l'icona di Del Piero che trafigge la rete del River Plate e regala la Toyota Cup alla Juventus...  


...appena dopo l'immagine di Capitan Maldini che alza la Coppa mondiale per il Milan...


...ora anche l'Inter vede impressa la sua effigie nei sacri libri del calcio 

4 commenti:

Pierluigi Totaro ha detto...

simpatia portami via

J.A. ha detto...

Eeeeeeeeddai! Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeddai!
Vi ho riconosciuto anche la vittoria, che vuoi di più?! Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeddai!

Pierluigi Totaro ha detto...

Ma si', effettivamente il post e' simpatico!

Anonimo ha detto...

quando il Mazembe ha battuto l'Independiente...tutti a pontifcare la cosa.....se poi ,in finale .si rivela "sottotono"....non è certo colpa dell'Inter...
fritz

Condividi questo post con i tuoi amici!