giovedì, marzo 01, 2012

L'ombra dello Stato sul sedile reclinato

Oggi ho letto questo articolo de L'Indipendenza in cui si espone la proposta di un consigliere della Lega Nord di Bolzano della realizzazione di "Parcheggi dell'Amore" da parte - ça va sans dire - dell'Amministrazione Comunale. In pratica si tratterebbe di un parcheggio a pagamento appositamente realizzato per le coppie che vogliano consumare in auto, camporella style, ma al riparo da sguardi indiscreti e malintenzionati. Secondo il leghista bolzanino Degasperi, il comune, nell'ottica del bene della collettività ovviamente, avrebbe potuto offrire un tale servizio a 5 euro l'ora. E così mi sono ricordato di aver visto proprio una struttura di questo tipo lungo l'orribile statale Paullese, in una zona industriale del Cremasco. Mi divertì così tanto che feci queste due foto al Luna Parking:



Solo oggi, facendo qualche ulteriore ricerca ho scoperto che questa struttura, qualche anno fa, ebbe il suo piccolo ritaglio di celebrità.

Il Luna Parking, che potrebbe essere considerato il più economico dei motel, è un'iniziativa di un privato, Marco Donarini, ex imprenditore nel campo del calcestruzzo. E' stato realizzato senza spendere denaro pubblico e fregandosene degli interessi della collettività pratica queste tariffe:
5,00 € = 1 ora; 8,00 € = 2 ore ; 10,00 € = no stop
Aperto 24H con cassa automatica e impianto di videosorveglianza sempre attivo.

Conclusioni: non ho mai capito cosa sia realmente il "bene della collettività", ma se un giorno lo capissi ho forti dubbi che tale concetto potrà coincidere con un "posteggio ciullata". E anche se fosse...signori: sarebbe l'ennesima dimostrazione che lo Stato è la struttura meno idonea a realizzare il bene collettivo. Neanche a copiare bene è capace.

Nessun commento:

Condividi questo post con i tuoi amici!